Si può essere musicista e trader allo stesso tempo?

Fare il musicista, il più delle volte non paga. Se non sei abbastanza bravo da finire sui grandi palcoscenici, mantenersi facendo il musicista può risultare davvero difficile.

Non essere i migliori (e purtroppo la maggior parte dei musicisti non lo sono) non significa però non avere passione per quello che si fa.

La musica è qualche cosa che ti nasce dentro, che ti fa star bene, ma fare il musicista può diventare incredibilmente frustrante nella vita moderna, perché non sempre l’aspetto economico può essere sottovalutato.

In Italia mantenersi facendo musica è davvero difficile, soprattutto oggi, con la crisi, l’avvento di internet e la possibilità di scaricare abusivamente musica su qualsiasi dispositivo.

Molti musicisti arrotondano facendo trading online

Secondo le statistiche, molti musicisti sono obbligati a fare un secondo lavoro per potersi mantenere. Nella maggior parte dei casi, in realtà, il “secondo lavoro” è in realtà il primo e fare musica resta una passione.

Uno dei possibili sbocchi per un musicista è fare trading online

Fare trading online è realmente abbastanza semplice, non è necessario fare dei grandi investimenti o avere particolari competenze, basta essere sufficientemente curiosi per capire come funzionano i mercati azionari e avere la costanza di studiare la materia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *